7Dec2015

Abito sposa: l’abito vintage bio-eco e decorato a mano

Intervista a Michela Zelaschi di La Sposa Dipinta creatrice dell’abito sposa vintage

Arianna Zombini

 

Non trovate adorabile questo abito da sposa? Si può essere preziose anche senza lustrini e strass? Andiamo a scoprire chi è l'artefice e come è stato realizzato.

 

Michela Zelaschi è bio-decoratrice d'interni. Fin da piccola impara a disegnare modelli e a cucire da sola, poi mette da parte questa dote per proseguire la sua strada di decoratrice.

Due anni fa sboccia di nuovo l'amore e ricomincia a disegnare e a confezionare abiti, ecosostenibili sempre e comunque. Nasce La Sposa Dipinta, la sua sartoria artigianale dove l'abito e il dipinto sono un tutt'uno: la struttura dei suoi abiti è molto semplice, raffinata ma non troppo ricercata per dare spazio e valore alla decorazione pittorica che esalta la bellezza della donna e le conferisce un ruolo da protagonista: ogni sposa può scegliere o proporre la propria decorazione, ispirandosi a un colore, a un fiore, a dettagli del matrimonio che possono essere rappresentati con linee e colori. Ogni modello e ogni disegno sono unici, quindi non ripetibili. Ogni abito è un'opera d'arte per la sposa.


 

L'abito che vi presentiamo è la prima creatura di Michela e riassume pienamente la sua filosofia: semplicità delle linee e dei tessuti, originalità e arte nelle decorazioni e soprattutto ecosostenibilità.

 

Come è stato concepito, lavorato e confezionato?

  1. Prima di tutto Michela si è ispirata agli anni '50 e ha scelto il taglio corto, in controtendenza alla moda dell'abito lungo, per consentire alla sposa di riutilizzarlo anche dopo le nozze (tale quale o con poche modifiche)

  2. Lo ha confezionato a partire da una pezza in piquet di cotone biologico, ritrovata in un cestone di stoffe ormai dimenticate

  3. Ha usato colori atossici e all'acqua, come è solita fare, che ricordassero il sole e l'allegria dell'estate, come giallo arancio e pesca, in tonalità molto delicate.

  4. La decorazione riproduce l'elemento principale di una tappezzeria originale barocca

  5. La cinturina è fatta con un nastro "ritrovato" di velluto e raso degli anni '50-'60 (e può essere tolta).

 

E' un abito vintage e bio-eco al tempo stesso, un binomio perfetto per una Sposa Bio! E' una proposta azzeccata per tutte le spose che si sentono non convenzionali, che vorrebbero un richiamo al passato in chiave moderna e sono attente a ciò che indossano.

 

Il matrimonio vintage è fra i nuovi trend perciò, come dice Michela, "forse questo abito diventerà di moda"! E ora tocca a voi cavalcare questa moda!

 

Ringraziamo Michela Zelaschi de La Sposa Dipinta per averci raccontato il suo lavoro e averci messo a disposizione le foto del suo abito vintage. Per info www.lasposadipinta.it

 

Vedi anche gli articoli:

L'ABITO DA SPOSA BIO-ECO: SÌ, LO VOGLIO!

L'ABITO COUNTRY, TRA DIVERTIMENTO E NATURA

L'ABITO SARI, PER UNA SPOSA EQUOSOLIDALE

cerca nel sito

GRATIS PER TE IL MEMO DELLA SPOSA BIO

Iscriviti alla newsletter e riceverai subito in regalo il Memo della Sposa Bio per aiutarti nei preparativi!

Cliccando su ISCRIVITI si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

archivio

Leggi tutti gli articoli

pacchetti sposa

Trattamenti bio-eco per la sposa: viso, corpo, capelli

bomboniere

Prodotti cosmetici e alimenti bio in confezione regalo e bomboniera

Sposabio Bag

L'esclusiva borsa firmata dalle migliori stiliste dell'ecobio Italiano e da Alchimia Natura cosmetici ecobio, con tutto il necessario per il giorno del tuo matrimonio, per il tuo viaggio di nozze o per i momenti speciali. Idea regalo per un matrimonio, da regalarsi o farsi regalare!


sposa
bio-eco
ecologico
green
wedding
matrimonio
stress
lavanda
artigianato
anti-age

torna
indietro
sfoglia
archivio